Amazon Prime

Scritto 5 Marzo 2019 | Aggiornato 6 Marzo 2019 | by Ivan

CAMERA XDV 360° CINESE – TUTTA (O QUASI) LA VERITA’

Amazon Echo Amazon Echo

In realtà XDV 360 è il nome della App che controlla questa camera cinese. La troverete praticamente identica sotto decine di marche in molti negozi online e fisici.

Sfrutta il metodo di ripresa a 360 gradi di una più famosa e costosa (ma forse anche più precisa) camera Kodak PixPro SP 360 [LINK AMAZON].

 

Ma torniamo alla “nostra” cam.

La troverete sotto varie forme, colori o leggere varianti, ma è sempre la stessa.
Gli accessori in dotazione sono sempre quelli che si trovano nelle varie sportcam, dalla custodia subacquea al supporto per bici/moto, eccetera. Costa circa 70 € e si trova anche su Amazon.

Nella recensione video troverete ulteriori dettagli, qui invece vi lascio un paio di informazioni in più non presenti nel video.

1) La mappatura a 360° di questa camera in realtà è una semisfera abbondante (360°x 220°), vale a dire che non potremo mai realmente ottenere una equa distribuzione dello spazio prospettico sopra e sotto l’inquadratura.
Infatti il setup ottimale sarebbe con 2 camere messe frontali di spalle.
Ma diventa un vero e proprio calvario gestire 2 card, due flussi video e fare conseguentemente l’unione, detta “stitch” delle due sorgenti per ricavarne una completa.
Nulla di strano che camere di concezione più recente siano per l’appunto configurate già così, vedi GoPro Fusion o Garmin Virb 360.

 

GoPro Fusion

GoPro Fusion vista lateralmente – Con doppia lente.

 

Garmin Virb 360

Garmin Virb 360 – dotata di 2 obiettivi semisferici contrapposti

 

2) La microSD compratela buona, almeno una classe 10 UHS1; malgrado la natura a buon mercato, il file generato è molto corposo, la risoluzione massima è 2448×2448 30fps.

3) La camera è remotabile dalla app gratuita (Android o iOS) con tante funzioni e opzioni di visualizzazione, tuttavia il controllo via App disattiva il controllo locale. Potrebbe risultare un problema in quanto ho rilevato una perdita di continuità di fps alla massima risoluzione se si fa partire la registrazione in controllo remoto.

4) Pur essendo concettualmente a 360°, la camera ha una posizione prioritaria frontale, riscontrabile dalla prima posizione naturale che trovate di default sulle varie modalità di visualizzazione. Questa è esattamente corrispondente al lato occupato dal display.

5) Una volta realizzati i filmati, il dilemma è “come li uso?” Bene, per  quanto riguarda la App xdv360 seguite questo veloce tutorial su youtube ma se voleste maneggiarli sul computer, dovete usare il software della Kodak PixPro.

 

kodak pixpro software

 

Siccome la versione di software attualmente presente sul supporto Kodak NON è più compatibile, va usata una release datata un po’ difficile da trovare.
Noi siamo carini e simpatici e vi lasciamo qui i link diretti ancora funzionanti. Affrettatevi!

Windows PIXPRO SP 360
Mac OS PIXPRO SP 360

Da questo software potete anche ridimensionare i filmati, e salvarli nel formato equirectangular, operazione necessaria per essere riconosciuti automaticamente come filmati 360° da Facebook e Youtube, e che il software compie automaticamente se viene usata la funzione “SHARE”. A causa di un piccolo bug che non risolveranno mai, potrebbe non funzionare l’upload automatico post-render. Ma non disperate, il programma ha comunque pre-generato un file pronto da uploadare manualmente.

6) Perdonate se l’ho chiamata webcam, mi sono confuso. Ma in realtà funziona anche da webcam per PC.

Non vi resta che guardarvi il video in alto, se già non l’avete fatto.


Tags: , , , , , , , ,


About the Author

Video Editor, Composer, voiceover, e smanettatore. (non smanettone) seguite i suoi accrocchi. A vostra discrezione (rischio)...


Amazon Echo

Cosa ne pensi di questo accrocco? lascia un commento !

Back to Top ↑

ISCRIVITI

ISCRIVITI