Mobile

Scritto 7 giugno 2018 | Aggiornato 9 dicembre 2018 | by Giuseppe

0

Come far durare di più la batteria del vostro iPhone

Da qualche tempo è stata rilasciata la nuova versione del sistema operativo di casa Apple iOS 12. Ma, nonostante le promesse di ottimizzazione, le prestazioni e quindi la durata della batteria rimangono un problema per i dispositivi iPhone o iPad.
Voglio comunque darvi qualche suggerimento su come ridurre il consumo di batteria per il vostro dispositivo.

Se il vostro smartphone non riesce a mantenere la carica della batteria così come faceva prima, ecco una lista di trucchi e accrocchi che possono aiutare a risparmiare batteria:

Indice

 

 

Ridurre la luminosità dello schermo

La luminosità dello schermo è un processo che richiede un maggior consumo della batteria. Ridurla quindi può essere un buon modo per risparmiare energia. Questa funzione si trova su  “Impostazioni”, “Generali”, “Accessibilità”, “Regolazioni Schermo”. Da questa finestra è possibile anche disabilitare la gestione automatica che in realtà, per quanto sia utile, consuma energia. Oppure si può ridurre agendo sull’apposito slider presente nel Control Center.

Questa ovviamente è la cosa più semplice da fare. Ma se volete ridurla ulteriormente ecco un piccolo trucco per accedere alla modalità notturna che riduce ulteriormente la luminosità:

– Andate su “Impostazioni” e poi “Generali”, “Accessibilità”, “Zoom” e attivate l’opzione “Zoom”;

– Toccate lo schermo per tre volte con tre dita per modificare le impostazioni di Zoom;

– Portate lo slider di ingrandimento al minimo, per annullare l’effetto zoom;

– Andate su “Scegli filtro” e selezionate “Luminosità bassa”;

– Toccate in qualsiasi altra parte dello schermo per chiudere la finestrella nera. Così siete entrati nella modalità “notturna”;

 

Vediamo come configurare una scorciatoia per attivare questa modalità:

– Andate su “Accessibilità” e in basso “Abbreviazioni accessibilità”, quindi spuntate la voce “Zoom” e la voce “Punto di bianco”;

– Quindi adesso per attivare la modalità notturna vi basterà premere tre volte sul tasto Home dell’iPhone o dell’iPad e selezionare l’opzione “Zoom” e “Punto di bianco”;

Inoltre, una volta attiva una di queste queste due modalità o entrambe, potete modificare ulteriormente il livello di luminosità agendo sull’apposito slider presente nel Control Center.

Lo schermo sarà molto più oscurato e vi permetterà non solo di risparmiare batteria, ma di poter utilizzare il dispositivo in ambienti senza dare alcun fastidio!

 

 

Controllare l’utilizzo della batteria delle App installate

Andare su “Impostazioni”, “Batteria” per scoprire la lista di App e quale di queste consuma più batteria. Premendo sull’icona a forma di orologio nell’angolo destro potrete vedere anche la percentuale di consumo della batteria nelle ultime 24 ore. Da questa lista potrete limitare l’utilizzo di alcune di queste App, nei momenti più critici in cui sapete che non potete ricaricare l’iPhone nell’immediato.

 

Utilizzare la funzione risparmio energetico

Su dispositivi Apple questa modalità di risparmio blocca alcune funzionalità, come per esempio l’aggiornamento delle App in background oppure  “Hey Siri”. Quando la batteria del telefono scende al di sotto del 20%, iOS tramite un pop-up ci chiede se vogliamo attivare questa modalità. È possibile attivarla in qualsiasi momento tramite la finestra di impostazioni rapide facendo uno swipe dal basso verso l’alto nel nostro dispositivo.

 

Ridurre il tempo di blocco schermo automatico

Il display acceso, si sa, richiede tanta energia, potrebbe essere una buona idea abbassare il tempo in cui resta attivo. Il blocco schermo disattiva di fatto l’iPhone dopo un periodo di inattività. Andando su “Impostazioni”, “Schermo e Luminosità”, “Blocco Automatico”, il mio consiglio è quello di impostarlo a 30 secondi.

 

Disattivare le notifiche per alcune App

Tante notifiche attive per le App consumano la batteria, perché possono risvegliare il dispositivo accendendone il display. Andate su “Impostazioni”, “Notifiche” e da questa lista scegliete le App alle quali volete disattivare le notifiche.

 

Disattivare la funzione Hei Siri

Con il servizio “Hey Siri” l’iPhone è in continuo ascolto per carpire parole chiave utili alle future ricerche (o almeno cosi narra la legenda). Di sicuro disabilitando Hei Siri, si risparmia parecchia batteria. Per disabilitarlo “Impostazioni”, “Siri e Cerca”.

 

Limitare l’aggiornamento delle App in background

Alcune app possono aggiornare i propri contenuti all’infinito anche quando non le utilizzate. Per risparmiare energia è possibile limitare questa funzione. Andate su “Impostazioni”, “Generali”, “Aggiorna app in background” cosi da disattivare l’opzione.

 

Disattivare gli effetti dello schermo

Gli effetti visivi sono quelli animati di trasparenza e movimento che troviamo sullo schermo per offrire una sensazione di profondità quando viene inclinato. Per disattivare l’opzione”Impostazioni”, “Generali”, “Accessibilità”, “Riduci Movimento”. Tornare su “Accessibilità”, selezionare la voce “Riduci Movimento”, “Aumenta Contrasto” e quindi selezionare “Riduci Trasparenza”.

 

Non chiudere le App in background

Molti credono che chiudere le App non utilizzate in background faccia risparmiare batteria. iOS ha una delle migliori gestioni delle App in background, e chiudere le applicazioni in realtà grava sulla batteria. infatti la chiusura e la conseguente riapertura di tute le App in background, grava sulla batteria più di quanto non faccia l’App disponibile nel multitasking.

 

Disattivare il monitoraggio dell’attività fisica

A partire da iPhone 5s Apple ha dotato i dispositivi di un coprocessore in grado di tracciare le attività in movimento dell’utente. È possibile disattivare il track dell’attività fisica recandosi su “Impostazioni”, Privacy”,  “Movimento e fitness”, quindi disattivare “Monitoraggio attività fisica”.

 

Disattivare la localizzazione per alcune App

Le App che richiedono costantemente la vostra localizzazione sono tra le maggiori cause del consumo della batteria. Andate su “Impostazioni”,  “Privacy”, “Localizzazione” per modificare l’opzione di ciascuna App scegliendo tra “Mentre usi l’app”, “Mai” e “Sempre”.
Successivamente, sempre su “Localizzazione” andate su “Servizi di sistema” dove potete disattivare praticamente tutto tranne “Trova il mio iPhone”.

 

Spegnere l’equalizzatore della musica

L’app Musica su dispositivi iPhone ha funzione chiamata equalizzatore, in grado di regolare alti e bassi della musica in riproduzione. È possibile disattivare l’equalizzatore per risparmiare batteria. Andate su “Impostazioni”, “Musica”, “EQ”, e disattivatela.

 

Disattivare la condivisione analisi Apple e iCloud

L’invio costante di dati può diminuire l’autonomia dello smartphone. Per disattivare questa funzione: “Impostazioni” Privacy”, “Analisi” e disattivare “Condividi analisi iPhone” e “Condividi analisi iCloud”.

 

Acquistare un Power Bank

In fine una buona soluzione è quella di portarsi dietro un Power Bank per i casi di emergenza. Pur seguendo tutti i consigli trovati in rete su come risparmiare il più possibile la batteria del proprio iPhone, può capitare di trovarsi in situazioni in cui non si può ricaricare il dispositivo e quindi munirsi di un Power bank USB come questo [LINK AMAZON] è sicuramente una sicurezza in più.

 

Spero che questa guida sia stata utile, se avete altre soluzioni scrivete un commento qui sotto.


Tags: , , , , , ,


About the Author

Operatore video e appassionato di fotografia, ha studiato informatica ed elettronica. Combinando tutti questi elementi verrà fuori un bell'accrocco.


Cosa ne pensi di questo accrocco? lascia un commento !

Back to Top ↑