Accessori WP_20170321_13_13_47_Pro_LI

Published on marzo 21st, 2017 | by Ivan

0

AUDIOLA QD-4 – MOLTO ACCROCCO, MOLTO VINTAGE

Si tratta di uno sdoppiatore 2-channel/4-channel.

E’ un prodotto per vecchi impianti car stereo, con circuito passivo e a giudicare dalle fonti presenti sul Web, (il Nulla), probabilmente abbiamo tra le mani un pezzo raro. Magari anche perché appartiene ad un’epoca in cui qualche accrocco “autorizzato” era ancora presente sul mercato, e magari non ha goduto di molta attenzione.

Come siamo arrivati ad avere tra le mani questo aggeggio? Tutto è cominciato quando Giuseppe mi ha chiesto come utilizzare un impiantino creative 4 canali ma avere in qualche modo una sorta di Dolby Prologic sulla seconda coppia di casse. Avevo giusto giusto dato uno sguardo ad un paio di articoli  sull’argomento. Se non avete tempo di leggere la fonte, vi riassumo:

si crea una sorta di inversione di fase su due casse aggiuntive , montandole in serie usando il segnale delle casse principali. Quindi, in soldoni, i positivi delle casse frontali sulle casse posteriori e i negativi delle casse posteriori collegati tra loro. Ergo, viene ignorato il negativo del segnale principale.

Il risultato è che qualsiasi segnale in fase sarà ignorato dalle casse posteriori (la maggior parte dei dialoghi e tutto ciò che deve avere natura monofonica), e viceversa.

 

 

Il fatto che questo tipio di espediente venisse utilizzato già dagli anni ’70, mi ha fatto balenare in testa un congegno che vidi una volta in un negozio specializzato in elettronica principalmente vintage e polverosa (ma ancora inscatolata). Si tratta appunto di questo in foto.

WP_20170321_15_51_17_Pro_LI

Attenzione, questo quad adapter non virtualizza nessun surround, restituisce soltanto lo sdoppiamento del canale stereo in un altra sub-coppia identica.
Ma è più che un buon punto di partenza per realizzare questo “Poor man’s Surround” , in quanto è sufficiente collegare tutto come previsto dall’accessorio e modificare soltanto la connessione dei negativi posteriori, appunto ignorandoli e ponticellarli tra di loro. Il tutto già comodamente saldato, inscatolato e serigrafato. Se pensate poi che ci è costato 6,50 € … Appena comprate una scatola e 2 faders il budget è stato già superato.

 

gd-4-rear-view

 

 

Ovviamente con questo “coso”, quel famoso impianto Creative 4 canali continuerà ad essere usato solo a metà, perché servirà soltanto la coppia di uscite frontali, più che sufficiente per fare l’accrocco.

Come anticipato all’inizio dell’articolo, è un circuito totalmente passivo. Quindi è tutta questione di impedenza dei diffusori, volume e bilanciamento sottrattivi, rispetto alla potenza erogata dalla sorgente.

Se avete voglia di leggervi il foglio delle istruzioni, abbiamo pubblicato anche quello 😉

 

 

gd-4-instructions

 

 

 

 

Tags: , , , , , , , , , , , , , ,


About the Author

Video Editor, Composer, voiceover, e smanettatore. (non smanettone) seguite i suoi accrocchi. A vostra discrezione (rischio)...


Cosa ne pensi di questo accrocco? lascia un commento !

Back to Top ↑